"Maria José Siri apre questa “parata vocale”, come vogliamo chiamare il resto della serata, intonando ”La mamma è morta” da Andrea Chénier. Un brano che di per sé ha un grande impatto sul pubblico e qui, grazie alle qualità dell’interprete, ottiene un notevole successo. Il timbro della Siri risulta leggermente opaco, in sintonia perfetta col tono dismesso e rassegnato; insieme provocano un silenzio quasi religioso in sala sotto il cielo aperto. Arriva al culmine timidamente, sfoggia filati eleganti e usa sapientemente i chiaroscuri. Il successo della sua Maddalena è grandioso."

L'ape musicale 

"La carrellata di arie celebri prosegue con “La mamma morta” da Andrea Chénier: Maria José Siri qui è nel suo repertorio d’elezione, canta con il pathos dovuto, ma sa trovare pure un adeguato gioco di colori e accenti, ulteriormente valorizzati dal pregevole accompagnamento orchestrale."

Connessi all'opera


"Pur non entrando nel dettaglio, meritano una particolare citazione (a nostro giudizio) [...] La mamma morta (Andrea Chénier) proposta con particolare varietà d’accento da Maria Josè Siri."

GBOpera